Oggi si è svolto alla Camera il convegno dal titolo “Scuole contro l’odio. Web resilienza e peer education”, organizzato dalla Delegazione parlamentare italiana al Consiglio d’Europa e dalla No Hate Alliance del Consiglio d’Europa, in collaborazione con il MIUR.

In questa occasione abbiamo anche premiato la scuola vincitrice del concorso “NO HATE SPEECH. Educhiamo i nostri giovani al rispetto della dignità umana anche online”, promosso dalla nostra Delegazione e dal MIUR con l’obiettivo di sensibilizzare e coinvolgere direttamente gli studenti e le scuole italiane nelle iniziative volte a prevenire e contrastare i fenomeni d’odio in rete.
La “web resilienza” è la capacità di resistenza della rete nel reagire ai fenomeni di violenza, di cyberbullismo e di razzismo.

L’incontro ha visto la partecipazione di diverse scuole e associazioni che hanno presentato i loro progetti, attività didattiche, video e blog rivolti ai coetanei.

Per questi motivi, è stata una preziosa e utile occasione di confronto e riflessione sul fenomeno dell’odio online e sul ruolo dei social network in un’ottica di coinvolgimento, prevenzione e contrasto.
Il fenomeno delle discriminazioni perpetrate attraverso la rete è molto rilevante e preoccupante, sia per la mancanza di adeguati controlli che per il numero di persone, molto spesso giovani, che possono essere raggiunte.

E’ nostro dovere farci carico di queste drammatiche problematiche che vanno affrontate in un’ottica di inclusione ed integrazione, promuovendo iniziative rivolte ai giovani volte a sottolineare l’importanza della diversità, della tolleranza e della solidarietà, valori fondanti della nostra identità.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>