A Strasburgo durante l’ incontro con  il Presidente austriaco Alexander Van der Bellen ho espresso il mio grande apprezzamento per la forte tradizione di inclusione dell’Austria. Un paese che rappresenta per l’Europa un ottimo esempio di ciò che vogliamo realizzare.

di seguito il comunicato pubblicato dall’Ansa.

L’esperienza del Trentino Alto Adige Sud Tirol, dove le minoranze linguistiche sono perfettamente tutelate e hanno una larghissima autonomia, è un “modello da valorizzare in Europa”, soprattutto in un momento di “spinte nazionaliste” come quelle che coinvolgono il Brennero. E’ quanto emerso durante l’incontro bilaterale a Strasburgo tra il neo eletto presidente dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa Michele Nicoletti e il presidente austriaco Alexander Van der Bellen. “Nella discussione su temi d’attualità, il rapporto tra l’Austria e il Consiglio d’Europa, la protezione dei diritti umani, è stato affrontato anche il tema delle spinte nazionaliste che ci sono all’interno dei diversi Paesi e la preoccupazione che queste spinte non incrinino la convivenza tra i popoli”, ha dichiarato Nicoletti all’ANSA. “Questo soprattutto – ha proseguito – dove sono stati realizzati modelli di convivenza pacifica che sono guardati da tutti i Paesi europei come un esempio positivo da imitare”. In questo contesto è stata menzionata in particolare l’esperienza del Trentino Alto Adige Sud Tirol. “Le sfide si affrontano con una maggiore cooperazione e non certo con la costruzione di barriere o frontiere tra i Paesi e soprattutto laddove queste frontiere hanno un valore altamente simbolico come quella del Brennero, che è stata teatro di due guerre mondiali e il cui superamento ha consentito la ricucitura di ferite profonde all’interno di una comunità”, ha sottolineato Nicoletti. (ANSA)

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.