Oggi si è svolta a Roma la riunione della Commissione dei dodici convocata per discutere dello schema di norma di attuazione dello Statuto speciale volta a modificare la disciplina in materia di minime proprietà colturali, caccia e pesca, agricolture e foreste.

La proposta di norma di attuazione, sulla quale abbiamo espresso parere favorevole, è volta a riconoscere in capo alle Province autonome prerogative e competenze di intervento diretto nelle situazioni di maggiore criticità connesse alla gestione dell’orso e del lupo, di cui si è registrata negli ultimi anni una significativa presenza permanente o frequentazione nel territorio provinciale.

Si tratta di una norma molto importante che rafforza l’autonomia dei nostri territori, attribuendo alla Provincia la responsabilità della gestione della presenza dell’orso e del lupo, grazie alla quale potremo fronteggiare più efficacemente e sollecitamente le situazioni di maggiore criticità, ponendo anche particolare attenzione alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali, nonché alla flora e alla fauna selvatiche.

Con l’approvazione di questa norma saranno quindi conferite alle Province autonome le competenze che oggi spettano allo Stato e sarà quindi possibile adottare strumenti e misure preventive più efficaci e più appropriate al territorio.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>