Oggi ho partecipato a Berna alle celebrazioni per i 71 anni della Repubblica italiana ed i 60 anni dei Trattati di Roma.

Nel corso dell’incontro abbiamo ripercorso le principali tappe che hanno caratterizzato il processo di integrazione europea, ricordando il fondamentale ruolo svolto dall’Italia a partire dal 1957.
Abbiamo inoltre condiviso gli ideali espressi da Altiero Spinelli, secondo il quale la federazione europea non si proponeva di colorare in questo o quel modo un potere esistente, ma era la sobria proposta di creare un potere democratico europeo.

Nel mio intervento, ho ribadito come da questo momento di crisi dell’Europa si possa uscire solo rafforzandone la dimensione politica, sociale, democratica e sovranazionale e rievocando gli ideali che stanno alla base della nostra identità e della storia dell’Unione.

Solamente con più solidarietà, più forte rispetto dei diritti umani e dello stato di diritto e politiche più integrate possiamo affrontare efficacemente le sfide globali, mettendo da parte le rivendicazioni nazionali che tanti problemi hanno creato ed esercitando una più incisiva azione nei fori multilaterali.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>