Con alcuni colleghi del PD ho presentato una interrogazione a risposta immediata in Assemblea al Ministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale sulla situazione degli omosessuali in Cecenia.

Da alcune indagini e testimonianze di diverse ONG, è emerso che nei mesi scorsi, in Cecenia, si sarebbero verificate torture ed esecuzioni nei confronti di persone omosessuali.

Già molte sono state le pressioni sul Governo russo da parte delle ONG e di alcuni leader europei, tra cui Merkel e Macron, affinché la Russia prevenga e condanni queste attività e garantisca il rispetto dei diritti umani e della dignità della persona.

Inoltre, alcuni Paesi europei hanno concesso la protezione internazionale agli uomini in fuga dal Paese.

Abbiamo quindi chiesto al Governo se non intenda rafforzare l’azione politica e diplomatica per garantire il rispetto dei diritti universali a livello internazionale, nonché adottare misure per proteggere i perseguitati in Cecenia.

Qui trovate il testo dell’interrogazione.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>