La formazione, la cultura, la ricerca saranno gli elementi che consentiranno alle persone e alle imprese di reggere la sfida della competizione internazionale, ma saranno anche gli elementi che consentiranno a noi di tutelare al meglio l’ambiente sperimentando nuove modalità nel campo dell’energia, dei trasporti, dell’organizzazione del lavoro. Nell’elettorato del PD, ma in genere in tutti i cittadini è straordinariamente cresciuta la sensibilità sui temi della tutela dell’ambiente, della salute, della qualità del cibo e della vita in generale. Nessuno è più disposto ad accettare che noi o i nostri figli in futuro non possiamo più godere della stessa acqua, degli stessi paesaggi di cui i nostri padri e noi stessi abbiamo goduto. La nostra sfida è recuperare dalle tradizioni la straordinaria sapienza di custodia dei beni naturali e dei beni collettivi che ci ha consegnato l’ambiente in cui viviamo e arricchire questa sapienza con le nuove conoscenze e le nuove tecnologie.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>